Come e perché introdurre la presa di appunti visiva ai vostri studenti

 Come e perché introdurre la presa di appunti visiva ai vostri studenti

Leslie Miller

A differenza dell'annotazione convenzionale, che può "rasentare la trascrizione", consentire agli studenti di sperimentare metodi più visivi e interpretativi per elaborare i materiali li aiuta a "identificare le connessioni tra gli argomenti e i temi", scrive Nimah Gobir per KQED.

Una tecnica nota come sketchnoting (semplici disegni a mano di fatti, date o concetti astratti) consente agli studenti di reagire a nuove idee complesse coinvolgendo simultaneamente più parti del cervello per approfondire l'apprendimento e la ritenzione, spiega Gobir. Invece di scrivere passivamente tutto ciò che un oratore sta dicendo, questa pratica spinge gli studenti a elaborare attivamente e a dare un senso alle parole.cosa stanno imparando.

"Lo sketchnoting non porta solo a un aumento dell'attenzione degli studenti, ma è un modo utile per organizzare e conservare le informazioni", scrive l'autrice, "ascoltano attivamente e creano una rappresentazione visiva di ciò che stanno imparando, continuando a impegnarsi in classe".

I risultati di uno studio del 2018 lo confermano: gli studenti a cui è stato chiesto di disegnare ciò che avevano appreso avevano quasi il doppio delle probabilità di ricordare le informazioni rispetto agli studenti che avevano scritto le stesse informazioni. Il disegno vince perché permette di elaborare le informazioni in modi multipli, ha spiegato Youki Terada, curatore della ricerca di Edutopia: "Quando disegniamo, codifichiamo la memoria in un modo molto ricco, stratificando le informazioni in modo diverso".insieme la memoria visiva dell'immagine, la memoria cinestesica della nostra mano che disegna l'immagine e la memoria semantica che viene invocata quando ci impegniamo nella creazione di un significato".

Ecco alcuni modi per introdurre la presa di appunti visiva ai vostri studenti:

Ripensare la carta: L'annotazione non deve necessariamente avvenire tra le righe e nei margini di un foglio di quaderno. La "struttura più rigida di righe e righe di testo" può vincolare la mente di alcuni studenti, mentre la libertà di reimmaginare lo spazio può liberarli, scrive Gobir. Incoraggiate gli studenti a giocare con la spaziatura, a variare le dimensioni del testo e ad aggiungere simboli in qualsiasi punto della pagina "per creare una gerarchia di informazioni".che potrebbero essere più difficili da catturare in un testo lineare".

Iniziare con un po' di pratica: All'inizio non tutti gli studenti accoglieranno con favore l'idea dello sketchnoting e di altri metodi di presa di appunti visivi, quindi incoraggiateli a iniziare semplicemente scarabocchiando. L'artista ed educatore Todd Berman fa sì che gli studenti "scarabocchino per la durata di una canzone", spiega Gobir, in modo da far fluire la creatività e creare un ambiente confortevole per l'introduzione del concetto. Berman invita quindi gli studenti a condividerequello che hanno creato con la classe.

Sviluppare un linguaggio simbolico: L'educatrice Wendi Pillars fa sì che gli studenti "identifichino 10 parole o concetti chiave" dal materiale didattico corrente e inizino a sviluppare una libreria visiva di stenografia, come un'icona o un carattere, per rappresentarli,gli studenti svilupperanno il proprio vocabolario e il proprio stile di annotazione visiva in modo indipendente.

Mantenere una bassa fedeltà: Comunicate agli studenti che non devono essere artisti affermati per usare le tecniche di presa di appunti: il processo non consiste nell'assicurarsi che gli schizzi e i disegni siano belli, ma che gli studenti trovino un modo per individuare le relazioni tra gli argomenti e i concetti. "Si tratta di dare loro il permesso di dire: 'Sai cosa? Ecco il concetto chiave, ecco l'informazione chiave'", spiega il docente.Pillars, che dice di sottolineare agli studenti che non c'è un modo giusto o sbagliato di prendere appunti visivi.

Guarda anche: In che modo le rubriche sono utili?

Saltare la valutazione: Gli schizzi, i diagrammi, i disegni a mano libera, le mappe mentali e altre tecniche simili sono veicoli per mettere su carta i pensieri degli studenti, non pratiche volte a dimostrare la loro padronanza della materia. L'educatrice Sarah Schroeder suggerisce di concentrarsi sulla valutazione di ciò che è "rilevante per il costrutto" o di "evitare di misurare ciò che è irrilevante o non può essere misurato", come la creatività. Attaccare un voto alle note visive...Il fatto di prendere un voto potrebbe inibire lo studente che si sforza di dare un senso a un materiale complesso, farlo sentire in imbarazzo o semplicemente essere così soggettivo da essere privo di significato.

Partecipa: Modellare le tecniche di presa di appunti visiva per i vostri studenti può essere un ottimo modo per ispirarli a provare qualcosa di nuovo. Pillars usa la sua lavagna e i suoi fogli per mostrare agli studenti come visualizza i suoi pensieri: "Mentre prendiamo gli appunti insieme, chiedo agli studenti: "Come lo rappresenteresti?"", ha condiviso con Gobir, "e loro gridano idee come: "Potresti disegnare questo o quest'altro!" e a volte dicoNon posso disegnarlo! Vuoi venire qui e mostrarlo [alla classe]?".

Guarda anche: Un anno senza test

Leslie Miller

Leslie Miller è un'educatrice esperta con oltre 15 anni di esperienza di insegnamento professionale nel campo dell'istruzione. Laureata in Pedagogia, ha insegnato nelle scuole elementari e medie. Leslie è una sostenitrice dell'utilizzo di pratiche basate sull'evidenza nell'istruzione e ama ricercare e implementare nuovi metodi di insegnamento. Crede che ogni bambino meriti un'istruzione di qualità ed è appassionata di trovare modi efficaci per aiutare gli studenti ad avere successo. Nel tempo libero, Leslie ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la famiglia e gli animali domestici.