Come utilizzare il gioco per migliorare l'apprendimento in classe

 Come utilizzare il gioco per migliorare l'apprendimento in classe

Leslie Miller

Cosa succede quando un gorilla si scontra con una iena bruna in una foresta pluviale australiana?

Guarda anche: I vantaggi di un corso di psicologia al liceo

Gli studenti di biologia della scuola superiore di Tanya Buxton potrebbero scoprirlo partecipando a March Mammal Madness (MMM), un gioco virtuale sul modello del campionato annuale di pallacanestro NCAA che mira a educare gli studenti statunitensi sull'importanza della biodiversità e delle specie in pericolo.

È il secondo anno consecutivo che la Buxton iscrive i suoi studenti di Atherton, in California, al torneo per approfondire la loro comprensione degli ecosistemi globali, creando al contempo una comunità e un cameratismo tra coetanei.

I giochi a scuola non sono solo divertimento, dicono Buxton e altri insegnanti, che utilizzano sempre più spesso i giochi e i principi del gioco per migliorare l'istruzione. Da Minecraft a Game of Life e Werewolf, giochi efficaci come March Mammal Madness collegano i contenuti con una competizione a bassa posta in gioco e possono fornire un'esperienza di classe più collaborativa e coinvolgente, soprattutto per gli studenti che possonoDurante la pandemia, i giochi hanno fornito un'importante valvola di sfogo che mantiene i bambini connessi e motivati a distanza.

Secondo le ricerche, l'uso dei giochi nell'insegnamento può contribuire ad aumentare la partecipazione degli studenti, a favorire l'apprendimento sociale ed emotivo e a motivare gli studenti ad assumersi dei rischi. Uno studio sul popolare gioco a quiz a risposta multipla Kahoot ha rilevato che ha migliorato l'atteggiamento degli studenti nei confronti dell'apprendimento e ha aumentato i loro punteggi accademici. Inoltre, alcuni studi hanno rilevato che i giochi virtualiI giochi possono migliorare la concentrazione e l'attenzione degli studenti con ADHD e aiutare gli studenti con dislessia a migliorare l'attenzione spaziale e temporale, il che può tradursi in un miglioramento della lettura.

Ma i giochi non sono sostitutivi di altre forme di apprendimento: come ogni strumento educativo, devono essere ben pianificati e integrati solo quando sono rilevanti per gli obiettivi di apprendimento.

Pensate ai giochi non come a dei cerotti per aggiustare ciò che non funziona in classe, ma come a "un approccio pedagogico che potrebbe aiutare le persone a pensare in modo diverso a ciò che è possibile... limitato solo dall'immaginazione del giocatore e da ciò che un insieme di regole di gioco consente", afferma Antero Garcia, professore assistente presso la Stanford Graduate School of Education che studia l'impatto della tecnologia e dei giochi sui giovani.alfabetizzazione e identità civiche.

Se volete integrare nelle vostre lezioni dei giochi ben sviluppati o solo alcuni principi di gioco, ecco alcuni approcci da considerare per fare dei giochi uno strumento didattico prezioso.

Prova e impara

In molti giochi, i giocatori si imbattono in scenari che comportano decisioni immediate che consentono loro di vedere rapidamente l'impatto delle loro scelte in un contesto a basso rischio e di provare (e riprovare) in caso di insuccesso, abilità preziose nel corso della vita, afferma Garcia.

Chiudi modale Hi-Point / Shutterstock.com Hi-Point / Shutterstock.com

Gli insegnanti, ad esempio, possono utilizzare i giochi di ruolo in classe per aiutare gli studenti ad abitare diverse prospettive e a comprenderle come parte di sistemi di pensiero più ampi e olistici, spiega Matthew Farber, ex insegnante e assistente alla University of Northern Colorado che studia l'intersezione tra apprendimento basato sui giochi e SEL. Questo sistema di pensiero può diventare un buon punto di partenza per la comprensione di un'altra persona.punto in cui gli studenti imparano a conoscere la propria agency mentre soppesano le possibilità e considerano piani d'azione alternativi.

Poiché i giochi sono interattivi - a differenza dei libri o dei film che comportano un consumo più passivo - possono anche incoraggiare gli studenti a esplorare nuovi argomenti e approcci all'apprendimento che altrimenti non prenderebbero in considerazione.

Nel gioco virtuale Alba: A Wildlife Adventure, ad esempio, i giocatori lanciano mini-missioni in cui scoprono e proteggono specie di animali in via di estinzione. Anche se gli studenti potrebbero non considerarsi avventurieri o ambientalisti quando giocano, l'ambientazione a basso rischio può farli riflettere sull'impatto su scala più ampia che potrebbero avere nel mondo reale, aggiunge Farber. Come attività successiva,Gli studenti potrebbero condurre ulteriori ricerche sugli animali che hanno incontrato o anche fare passeggiate nella natura locale per identificare piccoli ecosistemi di fauna locale.

Anche se gli insegnanti non utilizzano un gioco completamente sviluppato nella loro classe, possono utilizzare un processo noto come gamification Poiché gli studenti si entusiasmano per la competizione che deriva dall'ottenimento dei badge o dall'intraprendere una missione, tendono a correre più rischi e, a loro volta, a imparare dai propri errori, afferma Manju Banerjee, professore associato e vicepresidente della ricerca e dell'innovazione educativa presso il Landmark.College di Putney, Vermont.

Quando gli studenti fanno ricerche su un argomento e conducono un'analisi della letteratura, gli insegnanti possono progettare i programmi di studio in modo da inviare loro una ricerca, invece di inquadrarla come un compito tipico, oppure ripensare la valutazione e "dire allo studente che si trova a un livello 'principiante' piuttosto che a un voto di C-" per ridurre la pressione accademica e incoraggiare la partecipazione", dice Banerjee.

L'apprendimento sotto mentite spoglie

Anche se non è l'unica ragione per giocare, il divertimento del gioco è una parte fondamentale del motivo per cui hanno così tanto successo tra i bambini, secondo gli educatori, che dicono che i giochi possono aiutare a mascherare l'apprendimento di abilità essenziali ma impegnative che i bambini potrebbero altrimenti resistere.

Chiudi modale Phil's Mommy / Shutterstock.com La mamma di Phil / Shutterstock.com

Gli insegnanti Joe Dillon e Marina Lombardo, ad esempio, hanno creato un'attività di scrittura di poesie utilizzando Minecraft: Education Edition, in cui gli studenti si muovono attraverso un labirinto e visitano le stanze per imparare a rendere la loro scrittura più descrittiva. Questo gioco, ispirato all'attività Six-Room-Poem di Georgia Heard, guida gli studenti attraverso specifiche richieste di scrittura, come la descrizione di un oggetto concentrandosi sull'ambientedell'ambiente circostante.

Molti giochi hanno una trama avvincente che può coinvolgere rapidamente i ragazzi, il che rende l'insegnamento con essi così efficace, spiega Kendra Cameron-Jarvis, tecnologa didattica per le scuole della contea di Buncombe, nella Carolina del Nord occidentale. In un gioco da lei ideato, intitolato Discovering the Ancient Pyramids Adventure, gli studenti di prima media utilizzano i Trek di Google Maps, che forniscono una vista a 360 gradi del luogo in cui si trova la piramide.Il gioco rafforza quanto appreso in classe sull'antico Egitto, spiega l'autrice.

"È un po' subdolo: non si rendono conto che stanno imparando", afferma l'autrice, "I bambini si divertiranno molto e impareranno lungo il percorso".

Gli insegnanti stanno inoltre utilizzando sempre più spesso app e piattaforme di gioco interattive come Kahoot e Quizizz-Kahoot afferma che ad oggi più di 6 milioni di insegnanti in 200 Paesi utilizzano la sua app come divertenti strumenti di valutazione formativa per garantire che gli studenti siano in regola con l'apprendimento, soprattutto durante la pandemia. Cameron-Jarvis afferma che gli insegnanti riferiscono che le piattaforme sono così coinvolgenti che gli studentiSpesso chiedono di suonare come parte del loro apprendimento.

Per aumentare le probabilità di partecipazione di tutti gli studenti, gli insegnanti possono modulare i livelli di difficoltà di un gioco, calibrandoli in base alle capacità attuali dello studente. Per gli studenti con esigenze speciali, in particolare, i giochi possono essere utili perché sconvolgono gli approcci tradizionali all'apprendimento e introducono opportunità di successo laddove spesso hanno avuto difficoltà, afferma Banerjee, che ha oltre29 anni di esperienza nel campo dei disturbi dell'apprendimento.

Guarda anche: 11 ricompense dell'essere insegnante

Banerjee raccomanda agli insegnanti di utilizzare una miriade di classifiche a basso costo - classifiche che mostrano i nomi e i punteggi dei partecipanti - per evidenziare attività o abilità spesso trascurate, in modo da riconoscere i contributi degli studenti che di solito non ottengono buoni risultati nei compiti tradizionali. Gli insegnanti possono dare credito allo studente con "l'errore di calcolo più creativo" in una classe di matematica,per esempio, che non solo rende l'apprendimento più divertente, ma riconosce che tutti gli studenti possono contribuire in modo significativo all'interno di una classe.

Unire gli studenti

Anche se gli studenti possono giocare da soli, la maggior parte dei giochi educativi incoraggia i giocatori a collaborare efficacemente in gruppo: un elemento fondamentale per creare relazioni forti e abilità come la cooperazione, che saranno preziose nel corso della scuola e della vita, come dimostrano gli studi.

chiudi modale Dusan Stankovic / iStock Dusan Stankovic / iStock

Queste interazioni sociali sono state cruciali durante l'apprendimento a distanza, secondo Douglas Kiang, insegnante di informatica alla Menlo School. Da quando le scuole sono diventate virtuali la scorsa primavera, Kiang ha usato Minecraft per dare agli studenti la possibilità di interagire tra di loro, imparando abilità sociali come il lavoro di squadra, la negoziazione e il rispetto per gli altri.gruppo consultivo di circa 10 studenti.

"Penso che i giochi siano utili in questo senso per creare legami e permettere ai bambini di socializzare e comunicare tra loro", dice Kiang, che è un esperto riconosciuto a livello nazionale sull'apprendimento basato sui giochi e sull'integrazione della tecnologia.

Secondo Cameron-Jarvis, per integrare elementi di community building nella classe non è sempre necessario giocare a un videogioco multigiocatore: suggerisce di postare domande nello stream di strumenti popolari come Google Classroom, Flipgrid e Nearpod e di lasciare che gli studenti rispondano, interagiscano e discutano le loro idee. Altri insegnanti hanno utilizzato gli strumenti di Google per creare le loro versioni dei tradizionali videogiochi.giochi come Connect Four o Tic Tac Toe, in modo che gli studenti possano fare una pausa dall'apprendimento accademico.

La parte importante dell'uso dei giochi in classe è cercare di non gamificare tutto e di iniziare in piccolo, usando giochi con regole che gli studenti capiscono, dice Cameron-Jarvis. Anche il mix di giochi è importante, aggiunge Farber, secondo il quale gli insegnanti dovrebbero puntare alla varietà. Se fate giocare i bambini in classe, dice, "pensate alle emozioni che quei giochi evocano oltre alla strategia e alla procedura".

Leslie Miller

Leslie Miller è un'educatrice esperta con oltre 15 anni di esperienza di insegnamento professionale nel campo dell'istruzione. Laureata in Pedagogia, ha insegnato nelle scuole elementari e medie. Leslie è una sostenitrice dell'utilizzo di pratiche basate sull'evidenza nell'istruzione e ama ricercare e implementare nuovi metodi di insegnamento. Crede che ogni bambino meriti un'istruzione di qualità ed è appassionata di trovare modi efficaci per aiutare gli studenti ad avere successo. Nel tempo libero, Leslie ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la famiglia e gli animali domestici.