Come utilizzare il modello delle 5E nella classe di scienze

 Come utilizzare il modello delle 5E nella classe di scienze

Leslie Miller

Cercate di ricordare l'ultima lezione di scienze che avete tenuto. Probabilmente aveva molte componenti nell'arco di 50 minuti, come un video, una mini-lezione, una valutazione, una discussione o una dimostrazione. Quali erano tutte le componenti? I vostri studenti hanno discusso una domanda in piccoli gruppi? È stata una discussione di tutta la classe? Avete introdotto un nuovo concetto? In che ordine avete introdotto queste componenti? Come avete fatto?Qual è l'ordine ottimale delle attività in una classe di scienze basata sull'indagine?

Coinvolgere la curiosità degli studenti

Insegnare le scienze utilizzando un approccio di indagine richiede una pianificazione didattica che incoraggi gli studenti a impegnare la loro curiosità per porre domande, esplorare soluzioni a problemi socio-scientifici, utilizzare spiegazioni basate su prove per giustificare il loro ragionamento, elaborare i possibili effetti, valutare le loro scoperte e prevedere i potenziali risultati sulla base di diverse variabili. Nelle scienze di indagine, gli studenti sonoLa sfida cognitiva è rappresentata dall'impegno in problemi autentici, dall'apprendimento dei contenuti, dall'esercizio delle capacità di ragionamento e dalla comunicazione delle proprie idee.

Un approccio alla scienza investigativa è il modello didattico delle 5E (Engage, Explore, Explain, Elaborate, Evaluate). Il modello delle 5E è uno strumento di pianificazione per l'insegnamento investigativo che fornisce una struttura agli studenti per collegare le idee scientifiche con le loro esperienze e applicare il loro apprendimento a nuovi contesti. Il modello delle 5E comprende cinque fasi che aiutano gli insegnanti a costruire una sequenza di apprendimento coerente e coinvolgenteesperienze per gli studenti.

Come funziona il modello della 5E

1. Impegnarsi. L'insegnante utilizza attività brevi per promuovere la curiosità. L'attività deve collegare le conoscenze pregresse alle nuove esperienze di apprendimento, in modo da smascherare eventuali idee sbagliate e preparare gli studenti a nuovi apprendimenti.

Domande nuove, eventi discordanti, dimostrazioni o immagini forti sono i modi ideali per coinvolgere gli studenti e accertare le loro conoscenze pregresse o eventuali misconcezioni che potrebbero interferire con la costruzione di nuove conoscenze. Affinché i nuovi concetti diventino significativi, gli studenti utilizzano le loro conoscenze pregresse per collegare le loro esperienze di apprendimento passate e presenti.Può essere strutturato come un compito a casa in cui gli studenti possono leggere un articolo relativo al nuovo argomento da introdurre, esplorare un sito web, guardare un video o rispondere a una domanda relativa alle loro conoscenze pregresse.

Ad esempio: Perché le bevande acide vanno conservate in un luogo freddo?

2. Esplorare. In questa fase vengono solitamente introdotte un'indagine di laboratorio o attività pratiche, mentre gli studenti cercano di indagare su un problema. Idee contrastanti, domande e confusione sono comuni e aiutano gli studenti a identificare ciò che hanno bisogno di sapere prima che vengano introdotti nuovi termini o concetti nella fase di spiegazione.

Incoraggiate gli studenti a pensare alle seguenti domande:

  • Qual è il problema che sto cercando di risolvere?
  • Cosa devo scoprire?
  • Cosa so già?

Gli studenti hanno a disposizione due lattine di soda identiche, un apribottiglie, acqua calda e un bagno di ghiaccio. Gli studenti svolgono l'attività a coppie o a gruppi, scrivono le loro osservazioni e discutono i risultati nel gruppo.

Ad esempio: Quale soda, quella calda o quella fredda, aveva più anidride carbonica disciolta? Elencate tutti i modi che conoscete.

3. Spiegare. Con la guida dell'insegnante, gli studenti spiegano i concetti esplorati nella fase precedente e dimostrano di aver compreso i nuovi termini introdotti. A seconda dell'argomento e del livello, potrebbe essere necessaria un'istruzione guidata dall'insegnante per rispondere a eventuali confusioni e domande emerse nella fase di Esplorazione. Le domande possono rendere l'apprendimento più significativo, interattivo epartecipativo.

Gli studenti forniscono una spiegazione provvisoria mentre presentano i loro risultati all'intera classe. L'insegnante può porre ulteriori domande per supportare la discussione. Si raccomanda che l'insegnante introduca una valutazione formativa in questa fase per identificare se gli studenti sono pronti per iniziare la fase di elaborazione e determinare se sono necessarie ulteriori istruzioni o assistenza.

Ad esempio: Qual è il modo migliore per conservare una bottiglia di soda aperta in modo che non si sgonfi rapidamente?

4. Elaborare. Gli studenti applicano le loro conoscenze a nuove esperienze e ampliano la loro comprensione concettuale risolvendo un problema in un nuovo contesto prima della valutazione nell'ultima fase del modello delle 5E. Le attività di elaborazione possono svolgersi durante l'ora di lezione o essere assegnate a casa.

Ad esempio: La malattia da decompressione (DCS) si verifica quando i subacquei nuotano verso la superficie troppo velocemente (risalita rapida). Cosa causa la DCS?

5. Valutare. Gli studenti valutano il loro apprendimento e dimostrano la loro comprensione e padronanza dei concetti chiave. La valutazione non deve limitarsi a un quiz o a un test, ma può essere un prodotto come una presentazione, un poster, un opuscolo, un articolo di giornale o un elaborato finale.

Ad esempio: Secondo lei, perché i pesci si spiaggiano nelle calde giornate estive?

Guarda anche: 3 suggerimenti per guidare gli studenti a crescere in matematica con l'analisi degli errori

Molte centrali elettriche condensano il vapore pompando l'acqua fresca del fiume o del lago intorno ai tubi del vapore. Il vapore si raffredda e si condensa quando il suo calore viene trasferito all'acqua, che viene poi restituita al fiume o al lago. Che impatto ha quest'acqua calda sui pesci del lago o del fiume?

Guarda anche: In che modo le rubriche sono utili?

Potreste già utilizzare questi elementi senza avere familiarità con la struttura formale del modello delle 5E. Considerate le fasi discusse in precedenza e riflettete sulle attività che avete pianificato per l'ultima lezione di scienze che avete tenuto. Quale componente classifichereste come attività di coinvolgimento? Esplorazione? Spiegazione? Quanto l'ordine che avete pianificato riflette il modello delle 5E?

L'obiettivo non è pianificare ogni lezione di scienze secondo il modello delle 5E, ma considerare l'ordine e la sequenza delle attività per allinearsi al modello e massimizzare l'apprendimento degli studenti.

Ecco alcuni suggerimenti finali:

Iniziare in piccolo. Potreste progettare una lezione con solo due componenti del modello delle 5E. Se la lezione prevede già un'attività pratica, potreste iniziare con Engage per far pensare agli studenti all'attività pratica che completeranno nella fase Explore. Una semplice attività da 3 a 5 minuti, come una storia di attualità, un video, un annuncio pubblicitario, uno scenario problematico o una dichiarazione di sfida, basati su un'attività di tipo "atipico".su un'idea sbagliata comune può coinvolgere gli studenti.

Esplorare prima di spiegare. Le indagini di laboratorio o le attività pratiche nella fase Esplora, per quanto semplici, possono richiedere molto tempo. Tuttavia, è possibile consentire almeno un po' di esplorazione prima della spiegazione per preparare gli studenti a ricevere nuove informazioni. Potrebbero tentare di risolvere un problema, fare una previsione su un esperimento o una dimostrazione, o rispondere a una domanda complessa. Considerare di iniziare l'istruzione (Spiegare) a metà strada.della sessione di classe, anziché all'inizio, dopo che gli studenti hanno avuto il tempo di fare un'esplorazione.

Leslie Miller

Leslie Miller è un'educatrice esperta con oltre 15 anni di esperienza di insegnamento professionale nel campo dell'istruzione. Laureata in Pedagogia, ha insegnato nelle scuole elementari e medie. Leslie è una sostenitrice dell'utilizzo di pratiche basate sull'evidenza nell'istruzione e ama ricercare e implementare nuovi metodi di insegnamento. Crede che ogni bambino meriti un'istruzione di qualità ed è appassionata di trovare modi efficaci per aiutare gli studenti ad avere successo. Nel tempo libero, Leslie ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la famiglia e gli animali domestici.