Modellazione: essenziale per l'apprendimento

 Modellazione: essenziale per l'apprendimento

Leslie Miller

Vi ricordate quando avete imparato ad allacciarvi le scarpe o a fare una torta o a leggere? Immagino che non abbiate imparato guardando un video o ascoltando una lezione: avete imparato mostrandovi e facendo pratica. Lo stesso principio vale per l'insegnamento: dobbiamo essere un modello per i nostri studenti.

Ok, questo è facile in matematica, scienze e altre materie pratiche. Sì, ma facciamo davvero il modello? Lo facciamo:

  1. Utilizzate immagini o esempi pertinenti?
  2. Fare da modello pensando ad alta voce in modo che gli studenti sentano il processo?
  3. Comunicare in maniera concisa ciò che stiamo facendo e ciò che è necessario?
  4. Presentare o modellare in modo logico?
  5. Presentare o modellare solo ciò che è necessario e lasciare fuori le "cose" extra?

Dobbiamo essere deliberati nel fare da modello per far sì che gli studenti imparino. Math VIDS contiene alcune ottime informazioni sul fare da modello in classe. Come possiamo farlo? Guardiamo agli standard del Common Core e concentriamoci sulla lettura di testi informativi.

Guarda anche: Perché non ho regole in classe

Grado 4

Standard: Descrivere la struttura generale (cronologia, confronto, causa/effetto, problema/soluzione) di eventi, idee, concetti o informazioni in un testo o parte di esso.

Lezione: Lo standard dice "descrivere", ma non significa "raccontare". Se ci limitiamo a dire le parole, pochi studenti capiranno. Raccontare non è modellare. Quindi, come possiamo modellare? Pensate a come "mostrare" agli studenti il testo. Potete usare le linee del tempo per mostrare la cronologia. Lo facciamo sulla carta? Possiamo, ma perché non usare la tecnologia? Ci sono diversi siti che permettono di usare la tecnologia per creare linee del tempo.Consultate SoftSchools's Timeline Maker o ReadWriteThink's Interactive Timeline. Fate vedere agli studenti come si usano queste applicazioni o altri software e come si decide cosa mettere per primo nella linea del tempo. Lasciate che gli studenti vi ascoltino mentre riflettete sulle vostre decisioni su cosa mettere nella linea del tempo. Poi fate creare loro la propria linea del tempo.

Anche in questo caso, utilizzate la tecnologia e fate ascoltare agli studenti il vostro pensiero. Iniziate con alcuni esempi in cui gli studenti confrontano gli oggetti in classe. Potete anche iniziare con esempi di vita in cui parlate di causa ed effetto, come ad esempio il fatto che non mettere la sveglia potrebbe significare arrivare tardi a scuola.

Quindi, il modeling non consiste nel fatto che l'insegnante faccia e gli studenti guardino, ma che l'insegnante faccia coinvolgendo gli studenti nel pensiero, nel fare e in tutti gli aspetti del processo. Il modeling significa anche una progressione in cui l'insegnante fa meno e gli studenti fanno di più. Questo inizia con l'insegnante che fa la maggior parte del lavoro per un esempio, poi meno per un secondo esempio, fino al quarto o al terzo esempio.Non avete tempo per fare cinque esempi? Se non vi prendete il tempo necessario per assicurarvi che tutti gli studenti abbiano capito, allora spenderete il tempo che avete risparmiato con la ripetizione dell'insegnamento. Perché non prendersi questo tempo all'inizio invece che dopo?

Grado 6 e 9-10

Standard: Determinare il significato di parole e frasi usate in un testo, compresi i significati figurativi, connotativi e tecnici.

Guarda anche: Rotazione delle stazioni: differenziare l'istruzione per raggiungere tutti gli studenti

Lezione: Questa può essere una lezione divertente o molto noiosa. La lezione noiosa? Cercare le parole in un dizionario. Non è divertente per uno studente di prima media. Come possiamo quindi rendere questa lezione motivante? Possiamo modellare la ricerca dei significati di parole e frasi all'interno di un testo. Provate a fare così: prendete un elenco di prefissi, suffissi e parole radice e chiedete agli studenti di inventare nuove parole. Devono definirle e usarle in una frase. Questo è il modo in cui gli studenti possono trovare le parole.È un modo divertente per introdurre le parti delle parole. Chiedete agli studenti di presentare le loro parole, le definizioni e le frasi, poi fategli scrivere una storia con le loro nuove parole. Ogni volta che uso questa lezione, ci divertiamo tutti a ridere e mi mette alla prova. Gli studenti mi vedono fermarli durante la storia e dire: "Aspetta, devo capire quella parola". Poi prendo le parti delle parole e faccio il modello di come sto capendo cosa è stato detto.Dopo di che, passate a un testo e di nuovo fermatevi e dite: "Aspettate, cerchiamo di capire cosa significa questa parola". Chiedete agli studenti di aiutarvi a scoprire i significati delle parole usando le parti delle parole. Il giorno dopo, iniziate a dire: "Aspettate; nel contesto, penso che la parola significhi questo" e mostrate agli studenti come usate gli indizi nella scrittura per scoprire i significati delle parole. Modellate il pensiero.Regalate ai vostri studenti il dono di imparare a scoprire i significati delle parole.

Anche in questo caso, modellare significa che l'insegnante fa la maggior parte del lavoro la prima volta, e poi gradualmente gli studenti fanno la maggior parte del lavoro.

Tuttavia, state facendo agli studenti il prezioso dono di imparare a imparare, invece di affidarvi all'insegnante per l'apprendimento. Fate una prova: prendete una lezione che "raccontate" agli studenti e ricreatela come lezione modello. Poi raccontatecela!

Leslie Miller

Leslie Miller è un'educatrice esperta con oltre 15 anni di esperienza di insegnamento professionale nel campo dell'istruzione. Laureata in Pedagogia, ha insegnato nelle scuole elementari e medie. Leslie è una sostenitrice dell'utilizzo di pratiche basate sull'evidenza nell'istruzione e ama ricercare e implementare nuovi metodi di insegnamento. Crede che ogni bambino meriti un'istruzione di qualità ed è appassionata di trovare modi efficaci per aiutare gli studenti ad avere successo. Nel tempo libero, Leslie ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la famiglia e gli animali domestici.