Un modello induttivo per l'insegnamento delle lingue mondiali

 Un modello induttivo per l'insegnamento delle lingue mondiali

Leslie Miller

L'utilizzo di un approccio induttivo all'insegnamento di una lingua straniera pone gli studenti come apprendenti attivi, che utilizzano le conoscenze pregresse e culturali, nonché le capacità deduttive e di ragionamento, ottenendo così una migliore comprensione del funzionamento della lingua.

Questo metodo si articola in sei fasi o momenti: motivazione, globalità, analisi, sintesi, riflessione e verifica. Vi illustrerò in dettaglio ogni componente e vi offrirò suggerimenti su come metterlo in pratica.

6 fasi dell'apprendimento induttivo delle lingue straniere

1. Motivazione: Scegliete un testo (visivo, scritto o uditivo) che sarà al centro della lezione del giorno. Utilizzate un testo autentico, come un estratto di un libro, un articolo di una rivista o una poesia. Potete modificarlo per renderlo più adatto ai vostri studenti.

Iniziate la lezione con un'attività di riscaldamento per rompere il ghiaccio e far pensare e parlare gli studenti, quindi iniziate a sfruttare le conoscenze generali e la comprensione degli studenti. Piuttosto che fornire risposte corrette o errate, l'obiettivo di questa fase della lezione è stimolare l'interesse degli studenti e incoraggiare la partecipazione.

Supponiamo che si scelga un estratto da uno qualsiasi dei libri della collana Harry Potter Iniziare proiettando alla lavagna un'immagine del personaggio di Harry Potter e chiedere agli studenti cosa sanno dei libri o dei generi di fantascienza e fantasy. In alternativa, se il testo di riferimento è una ricetta, utilizzare immagini di cibi diversi e porre agli studenti domande sui cibi delle loro culture. Questa fase aiuterà a sviluppare un contesto per il testo che tutti leggeranno.in seguito.

2. Globalità: Gli studenti passano da attività introduttive ad affrontare il testo durante la fase di globalità della lezione, cioè considerando il testo nel suo insieme. Dopo averlo letto o ascoltato più volte, gli studenti rispondono a domande di comprensione. L'obiettivo è quello di far passare gli studenti da una comprensione sommaria a una più dettagliata e approfondita.

Domande vero/falso o a scelta multipla, esercizi di abbinamento e riempimento di spazi vuoti sono alcune delle prime attività che possono essere richieste agli studenti. Poi possono essere assegnati compiti più difficili, come la riorganizzazione dei dettagli, la trascrizione di un testo ascoltato e la stesura di riassunti. Ad esempio, dopo aver letto una ricetta ad alta voce, chiedere agli studenti di scrivere i passaggi nell'ordine corretto. Oppure dare loro ilÈ fondamentale che gli studenti comprendano il testo per poter applicare quanto appreso alle fasi successive.

3. Analisi: In questa fase, gli studenti devono utilizzare le loro conoscenze contestualizzate per approfondire il testo di riferimento e identificare i modelli grammaticali e di coniugazione. Il testo di riferimento contiene le regole che gli studenti impareranno durante la lezione, ma non vengono presentate immediatamente. Gli studenti devono invece dedurle. Inizieranno a fare ipotesi sui modelli.

Assegnate compiti come il completamento di brani cloze, la parafrasi di un testo, il dettato, la scansione di un testo e la stesura di un riassunto, o l'evidenziazione delle caratteristiche chiave di un testo. Poi, ad esempio, chiedete perché viene usato un particolare tempo grammaticale in una determinata frase. Valutate la comprensione degli studenti durante una discussione in classe.

4. Sintesi: Durante la fase di sintesi, agli studenti vengono assegnati compiti che richiedono di mettere in pratica le regole grammaticali e di coniugazione dei verbi apprese dal testo di riferimento. Si può utilizzare un'attività di riempimento degli spazi vuoti per far esercitare agli studenti gli stessi tempi utilizzati nella ricetta. Chiedere agli studenti di cambiare il registro di un estratto letterario da descrittivo a formale o colloquiale per dimostrare la loro comprensione dicome la lingua viene usata per uno scopo specifico o in una determinata situazione comunicativa.

5. Riflessione: Questa sezione della lezione permette agli studenti di riflettere e approfondire la comprensione del materiale trattato in classe. Agli studenti può essere chiesto di spiegare la funzione retorica delle frasi in una ricetta. Possono essere date loro una serie di frasi e chiedere di identificare quali contengono informazioni, indicazioni o consigli. Agli studenti può essere chiesto di confrontare e discutere il modo in cui il linguaggio viene usato inentrambi i testi, guardando la stessa scena dell'adattamento cinematografico come un estratto letterario.

Guarda anche: L'insegnante di scuola dell'infanzia sicuro di sé

Gli studenti acquisiscono una comprensione più profonda attraverso la riflessione, piuttosto che attraverso l'apprendimento a memoria di una tipica esercitazione grammaticale, perché devono applicare conoscenze contestualizzate accanto alle regole linguistiche apprese.

6. Verifica: Verificate la comprensione della lezione del giorno durante questo tempo, consentendo agli studenti di condividere i loro pensieri sulla lezione, di scrivere i punti chiave e di chiarire qualsiasi malinteso relativo alla lezione. Date agli studenti l'opportunità di estendere il loro apprendimento. Agli studenti possono essere assegnati compiti come la scrittura di una ricetta per il loro piatto preferito o la continuazione della storia da dove si è interrotto l'estratto.

Un approccio induttivo all'apprendimento delle lingue sostituisce la tradizionale recita in classe con un'enfasi sul ruolo critico della cultura nell'insegnamento delle lingue. Invece di affidarsi all'insegnante per trasmettere le conoscenze, questo approccio multiforme incoraggia gli studenti a capire le cose da soli, dando vita a studenti più impegnati in classe.

Guarda anche: La scienza dietro la normalizzazione della classe

Leslie Miller

Leslie Miller è un'educatrice esperta con oltre 15 anni di esperienza di insegnamento professionale nel campo dell'istruzione. Laureata in Pedagogia, ha insegnato nelle scuole elementari e medie. Leslie è una sostenitrice dell'utilizzo di pratiche basate sull'evidenza nell'istruzione e ama ricercare e implementare nuovi metodi di insegnamento. Crede che ogni bambino meriti un'istruzione di qualità ed è appassionata di trovare modi efficaci per aiutare gli studenti ad avere successo. Nel tempo libero, Leslie ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la famiglia e gli animali domestici.